Beach Volley Training e Pallavolo Torino in Partnership per un progetto giovanile di qualità

E’ stato siglato in questo ore l’importante accordo di Partnership tra la nostra società e la Beach Volley Training per un progetto “giovanile di altissima qualità”.
Entrambe le società riconoscono la professionalità e la voglia di far crescere il proprio movimento giovanile dando la possibilità a tutti i giovani tesserati di affacciarsi alla disciplina del Beach Volley per la stagione sportiva in corso, con tornei ed allenamenti che andranno a sviluppare un vero e proprio programma condiviso tra le due società.

Conosciamo meglio la Beach Volley Training:
La Beach Volley Training, oggi una delle principali realtà del mondo del beach volley, nasce nell’anno 2011 in concomitanza con la prima struttura coperta in provincia di Torino.
Da lì la passione per il Beach Volley e il Training su Sabbia (prima società in assoluto ad averlo introdotto) portano la Beach Volley Training in primo piano nel panorama Piemontese e Italiano.
Affiliati Fipav, Coni, LIBV, Opes , selezionatori Regionali UNDER 18 Femminile per il Piemonte.
Ad oggi contiamo un bacino di più di 500 atleti, composto da amatori, under, over e agonisti. In 6 anni di attività siamo passati dal gestire un singolo campo, a lavorare su 4 strutture private localizzate sul territorio piemontese per un totale di 11 campi di allenamento estivi e 8 coperti nel periodo invernale.
Link: www.beachvolleytraining.it

Già dal mese di Dicembre l’under 18 della Pallavolo Torino effettuerà allenamenti congiunti con lo staff della Beach Volley Training per farsi trovare pronti all’appuntamento del 16 dicembre a Milano – Tappa under 19 Giovanile.
La Pallavolo Torino ringrazia il Presidente Alessandro Contadin e l’intero staff di Beach Volley Training per l’opportunità offerta alla nostra società e per la capacità di definire un accordo di collaborazione semplice e sincero tra due realtà che nella pallavolo e nel beach volley hanno sempre creduto, soprattutto nel settore giovanile.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su print
Condividi su email
Torna su