La storia di Pallavolo Torino

A.S.D. Pallavolo Torino è la più antica e blasonata società di pallavolo maschile torinese.
Erede della storica società sportiva che ha saputo, nei suoi anni più gloriosi, portare la pallavolo maschile del nostro territorio ai massimi vertici italiani ed europei: il CUS Torino che, con i suoi successi, anticipò di una decina di anni la grande epopea del volley azzurro.
Approdata alla massima serie nel 1972, la società infatti raccolse per oltre 15 anni travolgenti risultati nazionali e internazionali: quattro Scudetti (1979, 1980, 1981, 1984), una Coppa dei Campioni (1980), una Coppa delle Coppe (1984).
Poi, purtroppo, iniziarono i giorni bui. Costi di gestione divenuti insostenibili, la mancanza di risultati dovuta alla cessione dei giocatori migliori, la  conseguente assenza di sponsor validi comportarono l’addio alla serie A. Ceduto il titolo di sere A ed abbandonato il palcoscenico nazionale, salvo due apparizioni nel campionato di serie A2 (nel 2001 vince la Coppa Italia di A2), la società ha continuato il suo lavoro di qualità nelle palestre e generazioni di giocatori hanno continuato a crescere con questo sport.
E così l’attenzione si è spostata sul settore giovanile che ha ripreso ad aver successo, portando alcuni dei nostri atleti alla ribalta del grande volley, anche nazionale.
Oggi la prima squadra milita in Serie C.
Non mancano importanti risultati, al punto che il settore giovanile di Pallavolo Torino è oggi uno dei migliori e più titolati dell’intera Regione Piemonte.

L'Organigramma della Società

Torna su